I nostri dipendenti potranno avere 10 giorni interamente retribuiti per dedicare il proprio impegno ad attività sociali non profit

volontariato
Torna alla pagina precedente
11 ott 2021
TEMPO DI LETTURA: 2 minuti
Da oggi i nostri dipendenti che intendano offrire il loro impegno nell’ambito del terzo settore potranno usufruire fino a 10 giorni retribuiti per collaborare con associazioni, enti e istituti che svolgono attività benefiche caritatevoli, assistenziali, sociali, religiose, artistiche, culturali, sportive e ambientali.

L’accordo rappresenta un altro fronte di innovazione nel nostro percorso di ridefinizione della nostra identità e del rapporto tra organizzazione e dipendenti avviato nel 2020. Il programma sarà inoltre sottoposto alle società del Gruppo, affinché ne valutino l’eventuale adozione.

L’accordo sottoscritto oggi con tutte le principali rappresentanze sindacali del settore crea un’opportunità di azione concreta dei nostri dipendenti e di vicinanza e integrazione tra noi, la società civile e le comunità in cui siamo presenti e operiamo. L’iniziativa si configura, inoltre, come un’occasione per arricchirci di sensibilità e attitudini proprie del mondo non profit divenute ormai sempre più preziose e importanti, oltre che di grande rilevanza sociale: tenacia e concretezza, identità e diversità, apertura e inclusione, relazione e solidarietà, vicinanza e reciprocità, individualità e comunità.

L’accordo rappresenta la risposta concreta a un’aspettativa dichiarata dai dipendenti di favorire con maggiore forza la missione anche sociale di Atlantia, attraverso un’offerta valoriale all’altezza delle loro sensibilità ed in particolare quelle dei giovani recentemente entrati nell’organizzazione.