Grupo Costanera realizza un’attività di riqualificazione ambientale e infrastrutturale di Santiago del Cile

Grupo Costanera
Torna alla pagina precedente
08 dic 2021
TEMPO DI LETTURA: 1 minute
Tramite la nostra controllata Grupo Costanera abbiamo raggiunto un accordo con il Ministero dei Lavori Pubblici del Governo cileno per realizzare un’importante attività di riqualificazione ambientale e infrastrutturale di diverse aree urbane del territorio di Santiago del Cile.

Gli interventi riguardano prevalentemente le aree limitrofe al tratto Sud della tangenziale Américo Vespucio, una delle principali arterie della capitale cilena, che oggi consente collegamenti da e verso l’area metropolitana, determinando anche le direttrici dello sviluppo urbano. L’espansione urbana e demografica ha purtroppo generato delle aree urbane di profondo degrado ambientale e sociale, alcune delle quali localizzate nelle aree urbane limitrofe alla tangenziale. Una sorta di “terra di nessuno”, caratterizzata da scarsità di aree verdi e ricreative, limitata sicurezza, mancanza di infrastrutture di collegamento, elevata percezione del rumore. Sul territorio sono inoltre comparse parecchie discariche abusive, favorite da una illuminazione pubblica scarsa e precaria.

Per rimediare a questa situazione, il governo cileno ha dunque concordato con la nostra controllata Grupo Costanera di realizzare un vero e proprio piano integrato di riqualificazione urbanistica e ambientale, il cui scopo sia aumentare la qualità della vita dei circa 2 milioni di abitanti interessati, introducendo elementi di sostenibilità e tecnologie per potenziare la sicurezza del territorio. Per ogni area oggetto di interventi, è stato elaborato e definito un progetto urbanistico ad hoc, privilegiando gli spazi di condivisione e la realizzazione di zone verdi.

In particolare, Grupo Costanera si occuperà di ristrutturare 63.200 mq di paesaggio, spazio urbano e aree green, tramite le seguenti tipologie di interventi:

  • Realizzazione di aree urbane con nuovi arredi per la cittadinanza;
  • Piantumazione di alberi e arbusti per la realizzazione di aree verdi;
  • Installazione di barriere acustiche antirumore, per un totale di 8.905 mq di rete;
  • Manutenzione e realizzazione di nuovi sistemi di irrigazione;
  • Realizzazione di opere che consentano l’accessibilità universale;
  • Costruzione di parchi giochi per bambini e famiglie;
  • Installazione di nuovi impianti di illuminazione a Led, anche per aumentare la sicurezza;
  • Installazione di sistemi di videosorveglianza negli accessi ai camminamenti;
  • Opere di sicurezza stradale, quali l’installazione di recinzioni pedonali.

Tutti gli interventi, il cui avvio è previsto già nel 2022, saranno effettuati secondo criteri di sostenibilità ambientale e di efficienza energetica, anche attraverso una condivisione con le comunità locali interessate.

Oltre a questi interventi di grande rilevanza per la comunità di Santiago del Cile, le società locali facenti parte del nostro gruppo, sempre in accordo con il governo cileno, effettueranno due ulteriori azioni volte a minimizzare l’impatto delle reti autostradali in gestione presenti sul territorio e a supportare le istituzioni locali nella cura e nella manutenzione di alcune infrastrutture.

Related links


Non usiamo alcuna tecnica di profilazione degli utenti, ma solo cookies tecnici necessari al corretto funzionamento del sito e strumenti statistici. Per saperne di più leggi la nostra cookie policy.