Emovis è stata nominata vincitrice del premio per la diversità, uguaglianza e inclusione 2022 dall'International Bridge, Tunnel and Turnpike Association

Emovis
Torna alla pagina precedente
21 set 2022
TEMPO DI LETTURA: 3 minuti
Emovis, parte di Abertis Mobility Services nella nostra Asset Company Abertis, ha ricevuto il primo premio per il suo focus su diversità, equità e inclusione (DE&I) dalla International Bridge, Tunnel and Turnpike Association (IBTTA) l'associazione mondiale per i proprietari e gli operatori di impianti di pedaggio e le imprese che li servono.

Emovis è stata premiata dall'IBTTA come organizzazione del settore privato nel settore che ha dato un contributo significativo all'avanzamento della giustizia razziale, dell’uguaglianza, dell'inclusione e delle opportunità significative nella società. La chiave del premio è il programma Emovis People and Organization che si concentra sul coinvolgimento dei dipendenti, la diversità, l'inclusione, la salute e il benessere. Per essere considerato per un premio IBTTA DE&I, il programma o il progetto di un'organizzazione deve promuovere la diversità, l’uguaglianza, l'inclusione e le politiche antirazziste attraverso il suo lavoro nel settore dei pedaggi. Dovrebbe anche fornire opportunità di crescita professionale o di leadership per le persone di colore attraverso le politiche, i progetti, le pratiche di assunzione o le azioni dell'organizzazione. Inoltre, l'organizzazione deve dimostrare di aver avuto un impatto ambientale ed economico positivo sulle comunità storicamente svantaggiate, e i suoi sforzi di approvvigionamento forniscono opportunità di partenariato alle persone di colore e alle popolazioni svantaggiate.

Emovis mira a una forza lavoro culturalmente diversificata, affronta la diversità a braccia aperte e incoraggia tutti ad applicare questo comportamento. La società opera in 11 paesi e ha una forza lavoro multiculturale e multinazionale, impiegando personale da tutto il mondo, tra cui 6 continenti e più di 30 diverse nazionalità. Il suo top management proviene da 8 paesi diversi. All'interno delle operazioni, più del 60 per cento dei suoi dipendenti non sono bianchi. Emovis raggiunge l'obiettivo di 50/50 mix di genere, e a livello di gestione, supera il suo obiettivo di oltre il 30 per cento delle donne. 

La chiave del suo successo è una cultura di comunicazione aperta, rispetto e miglioramento continuo. Fin dall'inizio del progetto, il team delle risorse umane ha progettato un programma di attività incentrate sul coinvolgimento dei dipendenti, sulla salute e sul benessere, ed è stato molto importante raggiungere un ambiente diversificato e inclusivo. L'azienda si rivolge a enti di beneficenza e organizzazioni di sostegno all'occupabilità che lavorano con tutti i tipi di candidati: da persone con autismo, difficoltà di apprendimento o altre disabilità, a candidati stranieri in cui l'inglese è un ostacolo per l'occupazione. Questo approccio ha ampliato il pool di reclutamento dell'azienda, ha attratto candidati che avrebbero perso attraverso canali "normali", ha fornito un alto tasso di fidelizzazione e coinvolgimento e ridotto i costi di logoramento e assenza. Il maggiore coinvolgimento della sua forza lavoro diversificata ha anche portato vantaggi significativi ai suoi clienti.

 

Related links


Non usiamo alcuna tecnica di profilazione degli utenti, ma solo cookies tecnici necessari al corretto funzionamento del sito e strumenti statistici. Per saperne di più leggi la nostra cookie policy.