Market abuse

Per garantire la massima correttezza nella gestione delle informazioni privilegiate e la trasparenza nella comunicazione societaria, la Società adotta specifiche procedure che rispondono agli standard previsti dalla normativa europea e nazionale oltre che alle raccomandazioni del Codice di Corporate Governance

In conformità al Regolamento (UE) n. 596/2014 (“MAR”), ed alla luce del contesto normativo nazionale pro tempore vigente, Atlantia adotta le seguenti procedure in materia di Market Abuse:
  • Procedura per l’Informazione Societaria al Mercato;
  • Codice di Comportamento Internal Dealing.

Procedura per l'Informazione Societaria al Mercato

La Procedura per l’Informazione Societaria al Mercato ("Procedura")regola la gestione interna e la comunicazione al mercato delle informazioni privilegiate concernenti Atlantia e le società controllate (se costituiscono informazioni privilegiate per Atlantia stessa).

Definisce principi, obblighi comportamentali, ruoli e responsabilità in materia, affidando la gestione delle informazioni privilegiate al Presidente e all’Amministratore Delegato che assicurano la corretta e puntuale disclosure al mercato e la tempestiva comunicazione alle Autorità competenti per il controllo dei mercati, ove richiesta. 

La Procedura contiene, inoltre, la disciplina in ordine alla tenuta e all’aggiornamento dell’elenco delle persone che hanno accesso a Informazioni Privilegiate (Registro Insider), curata dalla Direzione General Counsel. 
La Procedura è stata da ultimo aggiornata in data 4 agosto 2021 al fine di recepire le modifiche intervenute nell’assetto organizzativo della Società.

Codice Internal Dealing

Il Codice di Comportamento Internal Dealing (“Codice Internal Dealing”) disciplina gli obblighi informativi posti a carico dei “Soggetti Rilevanti”  e  delle “Persone ad essi strettamente associate” nei confronti di Atlantia e del mercato, in merito alle operazioni (tra cui  acquisto, vendita, sottoscrizione o scambio di azioni) effettuate da questi ultimi sulle azioni o sugli strumenti finanziari ad esse collegate e sulle obbligazioni emesse da Atlantia, nei limiti e nei termini previsti dal codice medesimo.

Inoltre, ai sensi del Codice Internal Dealing, i Soggetti Rilevanti e le Persone ad essi strettamente associate sono soggetti ad un periodo di blocco - nei 30 giorni precedenti la comunicazione al mercato dell’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione del progetto di bilancio e della relazione semestrale - durante il quale viene fatto loro divieto di compiere operazioni sulle azioni (e sugli strumenti finanziari ad esse collegati) e sulle obbligazioni della Società. Il termine è ridotto ai 10 giorni di calendario precedenti la comunicazione al mercato dell’eventuale approvazione - su base volontaria - da parte del Consiglio di Amministrazione di alcuni selezionati dati di pre-closing relativi all’esercizio precedente e delle informazioni periodiche aggiuntive relative al primo ed al terzo trimestre dell’esercizio. 

Il Codice Internal Dealing  è stato da ultimo aggiornato a marzo 2021 per recepire la modifica intervenuta nel regolamento MAR, efficace a partire da gennaio 2021, rispetto ai termini per la comunicazione al mercato da parte dell’emittente delle operazioni effettuate dai soggetti rilevanti e notificate alla Società.

Comunicazioni Internal Dealing

2021