La nostra storia

Motivati dalla curiosità e apertura a nuovi orizzonti siamo cresciuti sulla spinta di nuove acquisizioni.

1950

Nel 1950, per iniziativa dell'IRI (Istituto per la Ricostruzione Industriale), nasce la Società Autostrade Concessioni e Costruzioni S.p.a.. Nel 1956 viene firmata la Convenzione tra ANAS e Autostrade, in base alla quale quest'ultima si impegna a co-finanziare, costruire e gestire l'Autostrada del Sole tra Milano e Napoli, inaugurata nel 1964. Tra il 1962 e nel 1968 alla Società viene assentita la concessione per la costruzione e l’esercizio di ulteriori arterie autostradali.

1999

Nel 1999 Autostrade viene privatizzata. All'IRI subentra un nucleo stabile di azionisti guidato da Edizione (holding di investimenti fondata e controllata dalla famiglia Benetton).

2003

Nel 2003 le attività in concessione vengono separate dalle attività non autostradali e nasce Autostrade per l’Italia S.p.A. (allora Autostrade S.p.A.), holding di partecipazioni quotata alla Borsa di Milano.

2005

Dal 2005 in poi, Atlantia ha iniziato un processo di diversificazione geografica acquisendo la gestione di circa 2.000 km di autostrade a pedaggio in Brasile, Cile, India e Polonia.

2013-2016

Nel 2013 Atlantia è entrata nel settore aeroportuale e ha acquisito in gestione i due scali di Roma di Fiumicino e Ciampino. La presenza nel settore aeroportuale di Atlantia si è consolidata nel 2016, con l’acquisizione di Aéroports de la Côte d’Azur, la società che controlla gli aeroporti di Nizza, Cannes-Mandelieu e Saint Tropez.

2017-2018

Con l’acquisizione di Abertis iniziata nel 2017 e perfezionata a ottobre 2018 Atlantia è diventata leader mondiale nelle infrastrutture di trasporto e nei servizi per la mobilità con una presenza articolata in 23 Paesi. Sempre nel 2018 ha acquisito il 15,5% di Getlink, la società che gestisce l'Eurotunnel che attraversa il canale della Manica. Nel corso del 2020, attraverso Abertis Infraestructuras Atlantia ha acquisito il 53,1% di Red de Carreteras de Occidente in Messico e il 55,2% di Elizabeth River Crossing negli Stati Uniti.

2021

Il 2021 è stato un anno caratterizzato da una profonda trasformazione che ha definito il corso della nuova Atlantia. Il 12 marzo 2021 Atlantia ha presentato le nuove linee di sviluppo strategico che vede l’innovazione e la sostenibilità come pilastri fondamentali del suo piano industriale. Sempre nel mese di marzo 2021, Atlantia ha partecipato a un private placement della società tedesca Volocopter, leader mondiale nella commercializzazione di soluzioni innovative e sostenibili di mobilità aerea urbana, portando nel mese di novembre per la prima volta in Italia insieme ad Aeroporti di Roma un modello in scala reale di VoloCity, il drone per il trasporto urbano di persone. A giugno 2021, ha lanciato in collaborazione con SDA Bocconi "Mobius", il primo Smart Mobility Lab in Europa per studiare e ricercare nuove tendenze e forme di mobilità. A ottobre, ha annunciato il nuovo modello di cittadinanza attiva 10Days4, grazie al quale i dipendenti hanno potuto dedicare fino a 10 giorni retribuiti ad attività sociali non profit. A seguire, a dicembre Atlantia ha annunciato la sua entrata nella We-Economy, un nuovo modello di remunerazione per i dipendenti ancora più trasparente, equo e inclusivo posizionandosi come una delle prime aziende in Italia ad attuare questo paradigma. Nel corso dell’anno Atlantia è stata inclusa negli indici di sostenibilità MIB ESG Index, Euronext Eurozone 120, GLIO/GRESB Index, e confermata negli indici FTSE4Good e ECPI Index. È cresciuta nei rating MSCI ESG, Moody’s ESG e GRESB.

2022

Il 17 gennaio 2022 Atlantia ha sottoscritto con il gruppo Siemens il contratto per l’acquisizione di Yunex Traffic, uno dei più importanti operatori globali nel settore dell’Intelligent Transport Systems (ITS). L’operazione ha rappresentato un passaggio fondamentale nell’attuazione delle linee guida di sviluppo strategico in nuove aree adiacenti e sinergiche ai settori principali in cui Atlantia è già leader. A fine gennaio 2022, Atlantia è stata inserita, per la prima volta, nel Gender Equality Index di Bloomberg. In data 4 marzo 2022, ha preso parte a un nuovo round di finanziamento in Volocopter. Il giorno 5 maggio 2022 è avvenuto il closing per la cessione dell’intera partecipazione detenuta in Autostrade per l’Italia al Consorzio costituito da CDP Equity S.p.A., The Blackstone Group International Partners LLP e Macquarie European Infrastructure Fund 6 SCSp. A fine giugno 2022 si è concluso il closing dell’acquisizione di Yunex Traffic, leader mondiale nell’Intelligent Transport Systems e nella Smart Mobility con infrastrutture e piattaforme di gestione dei flussi di traffico e di mobilità urbana in oltre 600 città in 4 continenti, accogliendo all’interno del Gruppo 3.000 dipendenti.